Pietà - Cappella privata nel cimitero di Magenta (MI)

Sulla scultura tutti hanno scritto di tutto, ma quanti di quelli che dissertano e analizzano,scrivono testi scolastici e saggi, presiedono a mostre e manifestazioni “culturali”,quanti di loro scolpisce? Quante tra queste persone sa scolpire? Qualcuno mi ha fatto osservare,guarda che per parlare di calcio non c’e’ bisogno d’essere stato o di essere un giocatore di serie A…  Io credo che chiunque possa parlare di qualsiasi cosa, ma un conto e’ parlare per sentito dire, studiato sui libri e simil oro! Un conto e’ parlare di cio’che si conosce per esperienza concreta fatta,con sofferenza,con spirito di sacrificio… allora le parole parlano e non soltanto rivestono suoni ben organizzati…suoni che nella stragranmaggioranza dei casi fungono da psichedeliche risonanze di campane, quasi a voler evocare fantastiche visioni ecc ecc…